SALDI 2019: sconti fino all'80% nell'OUTLET con SPEDIZIONE GRATIS
+ BUONI SCONTO fino a € 60,00
0362 990913 da Lunedì a Venerdì, 8:30-18:30
0362 990913 Lun - Ven / 8:30 - 18:30
Outlet - Super Promozioni
Senza spese di spedizione
Chiusi per ferie dal 13 al 21 Agosto 2018 compresi: alla riapertura prenderemo in carico gli ordini tempestivamente

News e approfondimenti dal Portale del Cavallo

Viene qui riportata una serie di articoli, news e approfondimenti pubblicati sul magazine online Il Portale del Cavallo a tema cavallo, cane, gatto, e altri animali, oltre al benessere naturale, la cura degli animali e altri argomenti di interesse riguardo ai prodotti in vendita sul nostro e-commerce.

Giardino, orto, campagna, animali: piaceri da coltivare. A Verdi Passioni prove di primavera, il 2 e 3 marzo a Modena

Fiera di primavera per eccellenza, Verdi Passioni è dedicata all’hobby del giardinaggio, la passione per il décor e l’amore per gli animali.   Oltre 200 espositori danno vita a un salone interattivo che coinvolge i visitatori con incontri gratuiti e workshop sulle tecniche di giardinaggio, agricoltura e cura degli spazi verdi.   Un intero padiglione è riservato agli animali esotici e da compagnia: ad “Animali dal Mondo”, in collaborazione con ABA (Associazione Benessere Animale), veterinari, associazioni e volontari sono a disposizione per assistenza nella scelta, nell’educazione e nella cura dei pet.   L’appuntamento è il 2 e 3 marzo a ModenaFiere   Adesso lo dice anche la scienza: metter le mani tra piante, terra e fiori fa bene alla salute.   Quella che è sempre stata un’intuizione legata al buon senso ha ora trovato la sua conferma anche negli studi: numerose ricerche scientifiche hanno dimostrato che chi pratica il gardening ha maggiori possibilità di restare in salute rispetto a chi non pratica questo hobby, che invita al movimento fisico, aiuta a conservare elasticità muscolare e soprattutto abbassa i livelli di ansia e stress.   E ora la cura per il verde coinvolge sempre più le giovani generazioni: i dati statistici dicono che oggi un italiano su tre si dedica al giardinaggio e oltre il 50% degli under 34 anni ama curare le piante in casa o all’aperto ( dati GfK ).   Per giardinaggio non si intende solo la cura di un grande giardino: gli effetti positivi si riscontrano anche curando un piccolo orto, il balcone, le piante in casa, il bonsai, piccole collezioni di cactus.   Per tutti gli appassionati l’appuntamento è sabato 2 e domenica 3 marzo a ModenaFiere con la settima edizione di Verdi Passioni , il salone dedicato a orto, giardino e campagna, al vivere verde, ma anche agli animali esotici e da compagnia a cui è dedicato il padiglione “Animali dal Mondo”.   La manifestazione celebra con una grande varietà di proposte l’hobby del giardinaggio, la passione per il décor e l’amore per gli animali.   In esposizione ci sono semi, piante, fiori, bulbi, attrezzatura, arredi, oggettistica e decorazioneper gli spazi verdi, mentre un denso programma di incontri gratuiti coinvolge i visitatori sulle tecniche di giardinaggio, i principi dell’orticoltura, la manutenzione e la cura degli spazi verdi.   L’evento, che al suo interno ospita un’importante sezione riservata alle rose , dà spazio anche all’apprendimentoe alla creatività con dimostrazioni e corsi di decorazione e allestimento floreale , e con laboratori didattici rivolti ai bambini .   Verdi Passioni è una vetrina del vivere verde, per tutti i gusti e tutte le tasche: negli stand nobili piante e comuni erbette che si trasformano in aromi preziosi in cucina convivono con stagionali dai mille colori, attrezzi degni del professionista e proposte di arredamento e complementi per gli spazi verdi che variano dalle nostalgiche atmosfere dello stile shabby al nitore del design contemporaneo.   “Animali dal Mondo”: appuntamento con le specie rare e curiose e con il loro benessere   Nell’ambito di “Verdi Passioni”, si svolge la quarta edizione di “Animali dal Mondo” .    In mostra ci sono conigli, serpenti, iguane, tartarughe, uccelli, cincillà, furetti, pesci e insetti, e ogni specie animale rara e curiosa.   Organizzata in collaborazione con ABA (Associazione Benessere Animale) “Animali dal Mondo” è l'unica mostra in Italia che si avvale della presenza in fiera di una clinica veterinaria e di associazioni e volontaria disposizione del pubblico per fornire informazioni e assistenza nella scelta, nell'educazione e nella cura dei pet.   Alla felicità degli animali domestici e degli animali esotici che vivono in famiglia “Animali dal Mondo” riserva particolare attenzione proponendo anche le più recenti conquiste del pet design : architetti e professionisti del settore mostrano al pubblico come allestire uno spazio adatto al proprio pet e come riprodurre, anche con piccoli accorgimenti, un’ambiente sano e accogliente.   Verdi Passioni e Animali dal Mondo sono organizzate in collaborazione con ABA (Associazione Benessere Animale) e col patrocinio del Comune di Modena. Supportano la manifestazione BPER Banca come sponsor e CONAD in qualità di partner.   Dove, come, quando:   Date e orari: sabato 2 e domenica 3 marzo dalle 9.30 alle 20.00   Luogo: Modena Fiere Viale Virgilio, 70 uscita Autostrada Modena nord;   Organizzazione: ModenaFiere Srl;   Info: info@verdipassioni.it tel. 059.848380 www.verdipassioni.it   Ingresso: intero 8 euro; prevendita on line 6 euro; ridotto over 65 anni e ragazzi 10-14 anni 6 euro.   Ingresso gratuito fino a 9 anni.   Info, programma e biglietti on line: www.verdipassioni.it      

Circa 500 mici in 2 giorni alla 50^ Esposizione Internazionale Felina a Padova.
Un british di Cremona è il gatto più premiato in Fiera. Secondo premio a Roma, terzo a Mestre. Domenica una nuova gara

(Padova 19 gennaio 2019) Fuzzy Hunter Cherry Land (in foto col proprietario) un British di 16 mesi di età di Marco Piazzi da Cremona è il gatto più bello della prima delle due giornate dell’ Esposizione Internazionale Felina di Padova in svolgimento fino a domenica 20 gennaio alla Fiera di Padova. Secondo il Persiano Dolceamore Bounty di proprietà di Barbara Ciamarra da Roma e terzo il Maine Coon Gic Edenfelix Boris di Emma Ippolito da Mestre (Ve) . Il vincitore assoluto si è anche aggiudicato il premio della Speciale British .   Sono circa 500 i mici in gara nel concorso di bellezza organizzato dal Movimento Azzurro (ecosezione veronese dell’associazione di protezione ambientale), sotto l’egida dell’ ENFI ( Ente Nazionale Felinotecnica Italiana ).   A valutarli sono stati chiamati i giudici internazionali Tomoko Vlach del Giappone, Kurt Vlach dell’Austria, Fabrice Calmes della Francia, Albert Kurkowski della Polonia, e l’allievo giudice Chiara De Luca.   I gatti di domenica arrivano da tutta Italia, portati da allevatori di Esotici, Persiani, Scottish Fold, Scottish Straight, British, Blu di Russia, Sacro di Birmania . Oltre a queste razze sono presenti: il “chiacchierone” americano Snowshoe (incrocio tra Siamese e American Shorthair bicolore) dalle zampette bianche e dagli occhi blu intenso, i gatti del Bengala imparentati con il leopardo asiatico, i giganteschi Maine Coon statunitensi e i canadesi gatti nudi Sphinx ispiratori del personaggio E.T., i russi Kurilian Bobtail (dell’omonimo arcipelago) a pelo lungo e corto che presentano la curiosa coda a ponpon, gli americani Ragdoll soprannominati bambole di pezza . Domenica (dopo le ore 16) il Best in Show premierà gli esemplari che maggiormente si avvicinano agli standard internazionali di ciascuna razza. Il programma prevede inoltre, domenica, due competizioni particolari: lo Speciale Scottish & Highland e lo Speciale Maine Coon .   Il pubblico può accedere al padiglione 15 a partire dalle ore 9,30 prima dell’avvio dei giudizi. Il biglietto è di 12 euro, mentre i bambini fino ai 12 anni (se accompagnati) entrano gratis, come pure soci ENFI, disabili con accompagnatore o con disabilità superiore al 75%, forze dell’ordine in divisa, giornalisti con tesserino.   Ridotto a 10 euro per gli over 65. Sempre ai bambini è dedicata La cupola dell’arte , una grande cupola gonfiabile di 50 mq. sotto il quale potranno fermarsi a giocare e colorare utilizzando speciali tempere. A loro disposizione tanti giochi costruttivi per le diverse età.   L’iniziativa del laboratorio didattico Disegna e Decora di Padova specializzato in giochi didattici, sarà seguita dall’associazione culturale- artistica H2o bolle di Padova con Alessia Case e Federico Stecca che eseguono anche maxi bolle di sapone dentro le quali fanno entrare i bambini.

Migliaia di allevatori da tutta Italia hanno festeggiato a Roma il santo Patrono, Sant'Antonio Abate.
Anche quest'anno, nella mattinata del 17 gennaio, per la dodicesima volta consecutiva a livello nazionale A.I.A. e le associate territoriali, assieme a Coldiretti, hanno realizzato la "Giornata dell'Allevatore" nel cuore della Cristianità, in Piazza Pio XII a Roma, di fronte al Colonnato del Bernini, ed in Vaticano, nella Basilica di San Pietro.

La grande festa della “Giornata dell’Allevatore ” a Roma ed in Vaticano ha caratterizzato l’intera mattinata di giovedì 17 gennaio 2019: migliaia di allevatori con le loro famiglie, provenienti da tutta Italia, hanno ancora una volta, per il dodicesimo anno consecutivo, gioiosamente “invaso” lo spazio antistante il celebre Colonnato del Bernini, di fronte al sagrato di San Pietro, per celebrare degnamente, tutti assieme a livello nazionale, il loro santo Patrono, Sant’Antonio Abate .     Una giornata di festeggiamenti, preghiera e riflessione, organizzata dall’Associazione Italiana Allevatori-A.I.A. assieme alle associate territoriali ed alla Coldiretti, che nell’occasione ha divulgato lo studio “Fattoria Italia” sullo stato ed il ruolo degli allevamenti nazionali per l’economia e la società.     Consolidato il ricco programma della manifestazione, che ha visto pacificamente mescolati allevatori, cittadinanza romana e numerosissimi turisti in visita nel cuore della Cristianità ad ammirare la “Fattoria sotto il cielo” in Piazza Pio XII e la sfilata di cavalli e cavalieri partita da Castel Sant’Angelo percorrendo tutta Via della Conciliazione, al termine della messa celebrata in San Pietro dal Cardinale Arciprete per la Basilica Vaticana, Angelo Comastri .     Nei recinti della “Fattoria sotto il cielo”, una piccola ma significativa rappresentanza degli animali presenti negli allevamenti italiani, alcuni simbolo della ricca biodiversità patrimonio della zootecnia nazionale: dalle bovine Frisona, Pezzata Rossa, Chianina, Marchigiana, Limousine, alle pecore delle razze Sarda e Sopravvissana, alle capre Maltesi, al Cavallo Agricolo Italiano da Tiro Pesante Rapido ed all’Asino Amiatino, conigli di varie razze, galline Ancona, oche Venete e Germani Reali; non potevano mancare i suini – animali simbolo associati nell’iconografia classica al Santo protettore Antonio Abate - , con il maiale Nero Casertano. Altre razze equine hanno poi sfilato, seguendo la Fanfara del IV Reggimento Carabinieri a Cavallo, assieme alle rappresentanze del Reggimento Corazzieri, del CUFAA (Comando Unità per la Tutela Ambientale, Forestale e Agroalimentare dell’Arma dei Carabinieri), dei Lancieri di Montebello e della Polizia di Stato, presente anche con le unità cinofile; presenti in particolare il cavallo Lipizzano dell’Allevamento Ascal di Monterotondo, portato dal Crea, il Maremmano, il Tolfetano, il Sanfratellano, il Pentro e gli Haflinger, questi ultimi utilizzati dal Centro di riabilitazione Equestre di Villa Buon Respiro, in provincia di Viterbo.     Da Monterotondo, Comune alle porte della Capitale, in sfilata anche la Confraternita della Pia Unione di Sant’Antonio, recante un’antichissima statua del Santo.       Gli interventi dei rappresentanti istituzionali     Breve ma suggestiva come di consueto la cerimonia ufficiale dal palco antistante la “Fattoria sotto il cielo”, prima della benedizione impartita dal cardinal Comastri ad uomini ed animali. Il Vicario di Sua Santità Papa Francesco ha ribadito parte del messaggio lanciato durante l’omelia nella Messa del mattino, confermando il ruolo importante per tutta la società svolto dalla famiglia contadina, che conserva e tramanda valori assoluti quali l’impegno nel lavoro quotidiano, la costanza anche nelle avversità, la tutela del Creato ed il rispetto della Natura. “Gli allevatori italiani sono la parte più bella e sana della società”, ha dichiarato Comastri.     “Con grande emozione – ha esordito il presidente dell’A.I.A., Roberto Nocentini – salutiamo anche quest’anno questa piazza piena di allevatori e cittadini in festa, ringraziando soprattutto questi ultimi per essersi uniti alla nostra iniziativa che vuole confermare il ‘patto’ tra la categoria di chi opera in zootecnia, un lavoro duro, impegnativo ma al tempo stesso affascinante, e la società.     Dovete tutti avere fiducia nel senso di responsabilità degli allevatori italiani, che vi garantiscono ogni giorno sulla salubrità e rintracciabilità degli alimenti di origine zootecnica che arrivano sulle vostre tavole, attraverso percorsi virtuosi improntati al benessere degli animali, alla sostenibilità ambientale ed alla dignità di chi lavora negli allevamenti”, ha poi concluso.     Messaggio confermato anche dal consigliere dell’Associazione e presidente nazionale di Coldiretti, Ettore Prandini , che ha colto l’occasione per ribadire come “fare l’allevatore è una scelta di vita, quindi una scelta etica: parliamo di una categoria spesso sottovaluta ed addirittura additata come responsabile di fenomeni negativi di impatto sull’ambiente.     Niente di più sbagliato: la zootecnia per una nazione come l’Italia non solo è una risorsa strategica per l’economia e l’occupazione, ma è anche la base di produzioni inimitabili che tutto il mondo ci invidia e costantemente ci imita, in questo modo sì danneggiandoci sia come categoria che come sistema-Paese. Noi saremo sempre al fianco degli allevatori italiani perché sono un patrimonio di tutti ”, ha detto tra l’altro.       Sul palco, assieme al direttore generale di A.I.A. Roberto Maddé , a dirigenti del sistema allevatoriale da tutta Italia ed alle Autorità militari e civili, in rappresentanza delle istituzioni nazionali anche il senatore Gianpaolo Vallardi , presidente della IX Commissione permanente Agricoltura e Produzione Agroalimentare, che oltre a rallegrarsi per la massiccia affluenza di allevatori convenuti nella capitale per rinverdire una tradizione antichissima di devozione, ha annunciato come prossima un’altra tappa importante sull’etichettatura dell’agroalimentare Made in Italy .     “Una battaglia sacrosanta - ha detto - che sarà un punto di rinascita per l’agricoltura italiana”: Il rappresentante del Comune di Roma, l’assessore allo Sviluppo economico, Turismo e Lavoro Carlo Cafarotti , ha innanzitutto portato il saluto della sindaca Virginia Raggi . “Roma è lieta di far da cornice all’impegno ed al lavoro degli allevatori italiani che operano in silenzio, con umiltà, quotidianamente, spesso fra mille difficoltà.     L’area metropolitana della nostra città, come è noto il Comune con superficie agricola più grande d’Europa, ha nella sua storia e tradizione la presenza delle attività di allevamento.     Un patrimonio che cittadini e visitatori della Capitale possono apprezzare ogni giorno consumando prodotti freschi, provenienti da filiera corta e commercializzati anche attraverso i mercati contadini, testimoni di un’agricoltura di prossimità che vuol dire garanzia di salubrità, contenimento degli sprechi, rispetto dell’ambiente, attrazione di flussi turistici”.      

RAIDHO HEALING HORSES, A SCUOLA DI LEADERSHIP DAL CAVALLO.
Raidho Healing Horses, il percorso di crescita consapevole i cavalli ideato dalla trainer Alexandra Rieger, apre le iscrizioni al workshop del 9 e 10 marzo 2019 sul Garda: due giorni per gettare le basi di un´autentica leadership praticando consapevolezza e coerenza comunicativa.

Il cavallo come metafora della vita, capace di chiamare all’appello le proprie doti di leader e di comunicatore efficace: una palestra pratica, seria ed emozionante per vedersi allo specchio e, attraverso un percorso di consapevolezza, diventare un autentico punto di riferimento per il cavallo non solo con la tecnica ma, piuttosto, con la pratica della propria leadership: proprio come avviene, ogni giorno, nella negoziazione delle gerarchie nel branco.       Raidho Healing Horses, il pionieristico percorso di crescita personale attraverso i cavalli ideato dalla trainer tedesca Alexandra Rieger, si rivolge a chi desidera creare le basi di un vero binomio, da terra e poi in sella e si sviluppa attraverso una piccola, ma importante, parte di teoria affiancata da una consistente parte una pratica, tutta da terra e praticabile da chiunque, con il branco di cavalli della signora Riger.      Il percorso di formazione “Raidho, a cavallo dei 7 chakra”, poggia su un lavoro incentrato unicamente sulla persona: è il cavaliere o l’amazzone che dovrà avere voglia di mettersi in discussione allenare la propria congruenza a livello comunicativo ed essere più consapevole di ciò che il cavallo chiede e risponde.       Il workshop esperienziale “Raidho, a cavallo dei 7 chakra – 1 chakra” in programma il 9 e 10 marzo prossimi è il primo step del un cammino di formazione, che può o meno essere intrapreso dopo questo primo seminario. Si terrà a Gargnano (Lago di Garda, Brescia), nel podere sede dell’ASD Equitazione Creativa Raidho, tra cipressi e ulivi secolari, dove vive libero il branco di cavalli della trainer Alexandra Rieger.      Il lavoro Raidho permetterà a ognuno di portare a casa strumenti concreti per lavorare con ogni altro cavallo, praticando esercizi legati alla mindfulness, alla gestione delle proprie emozioni e alla pratica di una comunicazione non verbale e corporea coerente e chiara.        I posti sono limitati a un massimo di 10 persone. Info e prenotazioni a  italia@raidhohealinghorses.com o su www.raidhohealinghorses.com .       CHI È ALEXANDRA RIEGER     Fonda nel 2011 il metodo di lavoro sulla persona attraverso i cavalli Raidho Healing Horses, dopo aver frequentato dal 1988 al 1995 corsi di Formazione all’Alpha Institut in Svizzera e avere insegnato, dal 1995, il Training Alpha focalizzandosi sull'apprendimento attraverso il cavallo.     Ex dressagista prende parte, in questi anni, a numerosi corsi di comunicazione tra cui “Lavorare a terra con il cavallo“, a Warendorf e a Rosenheim in Germania, “Riconoscersi attraverso il cavallo“ sempre a  Warendorf, e al seminario residenziale “Nel ritmo dell’anima: il lavoro con i cavalli", tenuto da Vanessa Malvacini con “Sudafrica Formazione”.     Vive e lavora con il suo branco di cavalli a Gargnano, sul Lago di Garda (Brescia), dove tiene workshop di Raidho Healing Horses due giorni aperti a chi sente il richiamo a una vita più coerente la propria persona, a cavalieri e amazzoni professionisti e non, a terapeuti che intendono la persona come un sistema complesso le cui parti sono interconnesse, a istruttori e figure del mondo equestre che cercano una ulteriore quadra del cerchio oltre tecnica e horsmanship.     Alexandra Rieger guida, insieme ai cavalli, a riscoprire il potere di una comunicazione chiara e gentile capace di cambiare profondamente la vita e il modo di essere e stare e fare con il cavallo.      Alexandra Rieger ha pubblicato il suo primo libro in italiano sulla genesi del metodo Raidho Healing Horses. “La forza guaritrice del cavallo”, distribuito dalla Hoepli, è disponibile on line sul sito della libreria.         

500 mici attesi alla 50^ Esposizione Internazionale Felina. Gatti nudi, chiacchieroni, leopardati, con la coda a ponpon o le orecchie piegate. Rarità feline in Fiera a Padova.
Sabato 19 gennaio, la Fiera di Padova dà il via alla due giorni della 50^ Esposizione Internazionale Felina, l'atteso appuntamento con i gatti più belli del mondo, che saranno portati in gara da allevatori e proprietari di tutta Italia. Saranno almeno 500 nei due concorsi di bellezza giudicati dai giudici internazionali Tomoko Vlach del Giappone, Kurt Vlach dell'Austria, Fabrice Calmes della Francia, Albert Kurkowski della Polonia, e dall'allievo giudice Chiara De Luca.

Assieme alle razze Esotici, Persiani, Scottish Fold, Scottish Straight, British, Blu di Russia, Sacro di Birmania, ci saranno: il “chiacchierone” americano Snowshoe (incrocio tra Siamese e American Shorthair bicolore) dalle zampette bianche e dagli occhi blu intenso, i gatti del Bengala imparentati con il leopardo asiatico, i giganteschi Maine Coon statunitensi e i canadesi gatti nudi Sphinx che hanno ispirato Carlo Rambaldi nell’ideazione di E.T., i russi Kurilian Bobtail (dell’omonimo arcipelago) a pelo lungo e corto che presentano la curiosa coda a ponpon, gli americani American Curl che hanno le orecchie arricciate all’indietro, i Ragdoll soprannominati bambole di pezza.         La competizione di Padova organizzata dal Movimento Azzurro (ecosezione veronese dell’associazione di protezione ambientale), inaugura il calendario 2019 dell’ ENFI (Ente Nazionale Felinotecnica Italiana) e si tiene sabato 19 e domenica 20 nel padiglione 15 della Fiera di Padova, dove sfileranno campioni nazionali, internazionali e rarità.       Nei pomeriggi di sabato e domenica (dopo le ore 16) i Best in Show premieranno gli esemplari che maggiormente si avvicinano agli standard internazionali di ciascuna razza. Il programma prevede inoltre, sabato, lo Speciale British Longhair & Shorthair , mentre domenica si svolgeranno lo Speciale Scottish & Highland e lo Speciale Maine Coon .       Apertura al pubblico alle ore 9,30 in corrispondenza con l’avvio dei giudizi.       Il biglietto è di 12 euro (prezzo invariato da 13 anni), mentre i bambini fino ai 12 anni (se accompagnati) entrano gratis, come pure soci ENFI, disabili con accompagnatore o con disabilità superiore al 75%, forze dell’ordine in divisa, giornalisti con tesserino. Ridotto a 10 euro per gli over 65.       La cupola dell’arte per i bambini. La cupola dell’arte , una grande cupola gonfiabile di 50 mq. è lo spazio sotto il quale i bambini in visita all’Esposizione Internazionale Felina di Padova potranno fermarsi a giocare e colorare utilizzando speciali tempere.       A loro disposizione tanti giochi costruttivi per le diverse età.       L’iniziativa del laboratorio didattico Disegna e Decora di Padova specializzato in giochi didattici, sarà seguita dall’associazione culturale- artistica H2o bolle di Padova con Alessia Case e Federico Stecca che eseguiranno anche delle maxi bolle di sapone dentro le quali faranno entrare i bambini.      

I gatti più belli del mondo in Fiera a Padova con "giallo" in conferenza stampa
50^ Esposizione Internazionale Felina - 19 e 20 gennaio 2019

I gatti del Bengala imparentati con il leopardo asiatico, quelli americani - American Curl - che hanno le orecchie arricciate all’indietro , i russi Kurilian Bobtail (dell’omonimo arcipelago) che presentano la curiosa coda a ponpon, il “chiacchierone” americano Snowshoe (incrocio tra Siamese e American Shorthair bicolore) dalle zampette bianche e dagli occhi blu intenso, le bambole di pezza - Ragdoll , i giganteschi Maine Coon statunitensi e i canadesi gatti nudi Sphinx .   Sono solo alcune delle tante razze di gatti che sabato 19 e domenica 20 gennaio al padiglione 15 della Fiera di Padova rappresentano l’universo felino alla 50^ Esposizione Internazionale Felina di Padova . All’odierna presentazione in Fiera, una Maine Coon di nome Astrid , stanca di aspettare il suo turno di celebrità, ha pensato bene di eludere la sorveglianza della proprietaria Michela Ferraro di San Pietro in Gù e dei giornalisti presenti, facendo perdere le sue tracce anche al “marito”, il Maine Coon Aperol Perbachows di 3 anni, unico rosso della sua razza in Italia ad avere gli occhi bicolore. Vane le ricerche di un’ora per tutta la Fiera di Padova, è stata trovata da Costanza Daragiati , l’allevatrice che portò in Italia le prime expo feline, accovacciata tra i cavi dell’impianto audio della sala consiglio, da dove sentiva gli accorati appelli degli umani e del suo “sposo”. Lo storico concorso di bellezza padovano che si preannuncia come la sfilata di circa 500 tra i gatti più belli del mondo, metterà venti ore a disposizione al pubblico per vedere da vicino molti bellissimi gatti di razza pregiata, tra cui campioni nazionali, internazionali e rarità; e per assistere alle selezioni da parte di quattro giudici stranieri e alle premiazioni dei migliori esemplari, con un Best of Best sabato pomeriggio ed uno domenica. Tra le razze presenti in gara si segnalano: Esotici, Persiani, Scottish Fold, Scottish Straight, British, Ragdoll, Blu di Russia, Bengal, Sacro di Birmania, Snowshoe, American Curl, Kurilian Bobtail a pelo lungo e corto, Maine Coon .   E ci saranno naturalmente anche i gatti di casa (di età superiore ai 4 mesi) che partecipano a una gara specifica per loro.   E sarà proprio questa competizione di Padova organizzata dal Movimento Azzurro (ecosezione veronese dell’associazione di protezione ambientale), ad inaugurare il calendario 2019 dell’ ENFI ( Ente Nazionale Felinotecnica Italiana ) alla presenza di allevatori provenienti da tutta Italia.   Apertura al pubblico alle ore 9,30 in corrispondenza con l’avvio dei giudizi, mentre il Best in Show avrà inizio attorno alle 16 e si chiuderà con la proclamazione dei migliori gatti sia sabato sia domenica essendo due le competizioni.   Il programma prevede, sabato, lo Speciale British Longhair & Shorthair , mentre domenica si svolgeranno lo Speciale Scottish & Highland e lo Speciale Maine Coon .   Questi i giudici internazionali: dal Giappone Tomoko Vlach , dall’Austria  Kurt Vlach , dalla Francia Fabrice Calmes , dalla Polonia Albert Kurkowski .   Allievo giudice: Chiara De Luca.   BIGLIETTI E ORARIO Il biglietto è di 12 euro (prezzo invariato da 13 anni), mentre i bambini fino ai 12 anni (se accompagnati) entrano gratis, come pure soci ENFI, disabili con accompagnatore o con disabilità superiore al 75%, forze dell’ordine in divisa, giornalisti con tesserino.   Ridotto a 10 euro per gli over 65. Nelle due giornate saranno inoltre presenti i gatti di casa in apposita competizione.   La cupola dell’arte per i bambini  La cupola dell’arte , una grande cupola gonfiabile di 50 mq.   E’ lo spazio sotto il quale i bambini che visiteranno l’Esposizione Internazionale Felina di Padova potranno fermarsi a giocare e colorare utilizzando speciali tempere.   A loro disposizione tanti giochi costruttivi per le diverse età.   L’iniziativa del laboratorio didattico Disegna e Decora di Padova specializzato in giochi didattici, sarà seguita dall’associazione culturale- artistica H2o bolle di Padova con Alessia Case e Federico Stecca che eseguiranno anche delle maxi bolle di sapone dentro le quali faranno entrare i bambini.   Informazioni e foto anche su Facebook https://www.facebook.com/gattidelmondo/  e su Instagram https://www.instagram.com/cat_show_italia/

INFORMA: Idrobior fitoterapia per la disidratazione
Ideale in tutti i casi di disidratazione, per il ripristino tempestivo dei normali livelli.

Sudorazione eccessiva, provocata da allenamenti, trasporti e competizioni può provocare una forte disidratazione. LA COMPENSAZIONE NON PUÒ AVVENIRE CON la sola assunzione di acqua: È NECESSARIO INTEGRARE con la somministrazione di Idrobior, ELETTROLITI IN POLVERE O PELLET.   Idrobior è ideale in tutti i casi di disidratazione, per il ripristino tempestivo dei normali livelli di oligoelementi e macroelementi dopo intenso sforzo ed eccessiva sudorazione.   È importante assumere elettroliti anche in caso di stress da viaggio ed enteriti.   Questi elettroliti fitoderivati sono confezionati sia in polvere che in pellet per essere assunti anche dai cavalli più restii a ingerire integratori alimentari in polvere.   Vanno miscelati al mangime, facendo attenzione che non finiscano sul fondo della mangiatoia.   La polvere può anche essere sciolta in acqua.    Acquista subito Idrobior di BIOEQUIPE sul nostro sito www.nonsolocavallo.it   - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -   > Leggi l'articolo sul notiziario   INFORMA  (n.2 marzo / aprile 2018). INFORMA  è il nostro nuovissimo notiziario dedicato all'informazione e al benessere di cavalli, cani, gatti e persone,  in distribuzione gratuita a tutti i clienti dell'e-shop  www.nonsolocavallo.it     Per riceverlo gratis a casa tua, è quindi sufficiente effettuare un ordine nel nostro  negozio on line .      

INFORMA: Plasmobior coadiuvante nella cura e prevenzione della piroplasmosi e sindrome da minor rendimento atletico
Aiuta il cavallo a ripristinare le normali condizioni metaboliche

Da utilizzare dopo la classica terapia della Piroplasmosi per aiutare il cavallo a ripristinare le normali condizioni metaboliche.   Si può somministrare anche durante la prima fase di preparazione alle competizioni importanti.    Piroplasmosi (o Babesiosi) cos’è? è una malattia infettiva causata da un protozoo capace di parassitare gli eritrociti di uccelli e mammiferi, tra cui l’uomo.   Si tratta quindi di un organismo unicellulare, ossia né batterio né virus.   La malattia è trasmessa da un animale infetto per mezzo del morso di una zecca che funge da vettore.   Ha un’incubazione di circa 3 settimane dal contagio con un decorso rapido, simile a una malaria fulminante, con comparsa di febbre elevata, malessere, spossatezza, anemia, mialgia, calo ponderale di peso e inappetenza.   In cavalli suscettibili, è in grado di determinare la comparsa di anemia emolitica acuta cui segue uno stato di anemia cronica che può portare a una diminuzione delle prestazioni.   Inoltre, con l’avanzamento della patologia, le mucose assumono una colorazione gialla con evidenti segni di disidratazione.    Si raccomanda un controllo del cavallo nelle zone di massima infestazione da zecche quali criniera, genitali e orecchie. Ricordiamoci che la zecca è pericolosa anche per l’uomo e gli animali da compagnia.   Acquista subito Plasmobior di Bioequipe sul nostro sito www.nonsolocavallo.it   - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -   > Leggi l'articolo sul notiziario   INFORMA  (n.2 marzo / aprile 2018). INFORMA  è il nostro nuovissimo notiziario dedicato all'informazione e al benessere di cavalli, cani, gatti e persone,  in distribuzione gratuita a tutti i clienti dell'e-shop  www.nonsolocavallo.it     Per riceverlo gratis a casa tua, è quindi sufficiente effettuare un ordine nel nostro  negozio on line .      

Esemplari di Torino, L´Aquila, Latina, Mantova, Ferrara e Slovenia vincono la prima giornata della 55esima Esposizione Internazionale Canina di Padova

(Padova 12 gennaio 2019) Premi in tutta Italia per i cani più belli di 7 gruppi, alla 55^ Esposizione Internazionale Canina di Padova al termine della prima delle due giornate in Fiera a Padova.   Per il gruppo 1 la giuria internazionale ha decretato vincitore il cane da pastore maremmano abruzzese Girone di Lucus Angitiae di Agostino Di Cola da Luco dei Marsi (L’Aquila); il primo del gruppo 3 è il kerry blue terrier Balboa Boucanier di Selene Virzì da Torino; primo del gruppo 4 è il bassotto nano a pelo corto Jaguar Xke di Silvallegra di Maria Cristina Frigoli da San Martino Canavese (Torino); il primo del gruppo 5 è il samoiedo Glamorous Jazz Carpathian White Smile di Matejka Percic Celarc da Lubiana (Slovenia); primo del gruppo 6 è il beagle Braveheart di Torrimpietra di Anna Quattrociocchi da Terracina (Latina); vincitore del gruppo 7 il cane da ferma tedesco a pelo corto River dei tre laghi di Dino Malaguti da San Biagio di Bagnolo S.Vito (Mantova) e primo del gruppo 8 il cao de agua Milla do Lusiadas di Paola Granata da Ferrara.   La manifestazione prosegue domenica 13 gennaio con i cani del gruppo 2 – 9 e 10, ossia i tipo pinscher - schnauzer – molossoidi – bovari svizzeri, cani da compagnia, levrieri , più i Raduni del Cane lupo cecoslovacco e dell’Australian Shepherd (inizio giudizi ore 10 con i giudici Boris Spoljaric e Chaty Daugherty) più i raggruppamenti Junior Handler, Juniores, Giovani, Veterani, Razze italiane, Coppie.   Domenica 13 gennaio il ring d’onore del padiglione 7 ospiterà anche le esibizioni della Scuola Padovana Cani da Soccorso (di Legnaro- Pd) capitanata dal presidente e istruttore Salvo D’Alò ; il pubblico avrà così modo di ammirare i due Pastori belga Malinois arrivati secondi ai campionati mondiali dei cani da soccorso in Repubblica Ceca: uno di questi, Lilla , è campione italiano 2018 della categoria.   In chiusura di manifestazione sarà proclamato il miglior esemplare delle due giornate.   L’apertura al pubblico dalle ore 9 alle 17 sabato e dalle 9 alle 18 domenica prevede un biglietto di 8 euro (gratis per bambini fino a 6 anni e per disabili, ridotto a 4 euro dai 6 ai 12 anni e per l’accompagnatore del disabile; biglietto famiglia di 16 euro per 2 adulti e un bambino dai 6 ai 12 anni). Visto che il regolamento delle esposizioni italiane consente il rientro a casa dei cani esclusi dagli spareggi pomeridiani, il pubblico è invitato a visitare l’esposizione fin al mattino per poter vedere tutti i cani partecipanti. Non è consentito l’accesso in Fiera ad animali non iscritti a catalogo. 

Un piccolo levriero italiano di Lecco vince la 55esima Esposizione Internazionale Canina di Padova
Tutto lombardo il podio

(Padova 13 gennaio 2019)   Lady Godiva dei Raggi di luna , un piccolo levriero italiano femmina di 5 anni dell’allevamento dei Raggi di Luna di Sirtori (Lecco) ha vinto stasera la 55^ Esposizione Internazionale Canina di Padova, concorso di bellezza in due giornate svoltosi alla Fiera di Padova con quasi 2.000 cani partecipanti di oltre 200 razze, provenienti da 13 Paesi: Austria, Croazia, Francia, Germania, Italia, Olanda, Repubblica Ceca, Russia, Slovacchia, Slovenia, Svizzera, Ucraina, Ungheria.       Al secondo posto si è classificato l’alano Queniee Eye-F del Castel Levante di Maria Patrizia Vidano da Carpiano (Milano) e terzo il bassotto Kaninchen a pelo duro Dargon Boy del Wanhelsing di Gabriel Mario Pascarella da Vergiate (Varese) .     Oltre al Best in Show giudicato da Francesco Cochetti , i 18 giudici internazionali giunti da Croazia, Francia, Germania, Italia, Slovenia, Stati Uniti, Turchia, Ungheria , hanno inoltre premiato oggi i migliori esemplari dei tre gruppi di razze presenti oggi in gara.     Per il gruppo 2 ha vinto l’alano l’alano Queniee Eye-F del Castel Levante di Maria Patrizia Vidano da Carpiano (Milano) ; per il gruppo 9 il bolognese Radamantino Dante di Maria Luisa Friggi da Todi (Perugia) e per il gruppo 10 il piccolo levriero italiano Lady Godiva dei Raggi di luna dell’omonimo allevamento di Sirtori (Lecco) .         I cani vincitori sabato 12 gennaio: per il gruppo 1 la giuria internazionale ha decretato vincitore il cane da pastore maremmano abruzzese Girone di Lucus Angitiae di Agostino Di Cola da Luco dei Marsi (L’Aquila); il primo del gruppo 3 è il kerry blue terrier Balboa Boucanier di Selene Virzì da Torino; primo del gruppo 4 è il bassotto nano a pelo corto Jaguar Xke di Silvallegra di Maria Cristina Frigoli da San Martino Canavese (Torino); il primo del gruppo 5 è il samoiedo Glamorous Jazz Carpathian White Smile di Matejka Percic Celarc da Lubiana (Slovenia); primo del gruppo 6 è il beagle Braveheart di Torrimpietra di Anna Quattrociocchi da Terracina (Latina); vincitore del gruppo 7 il cane da ferma tedesco a pelo corto River dei tre laghi di Dino Malaguti da San Biagio di Bagnolo S.Vito (Mantova) e primo del gruppo 8 il cao de agua Milla do Lusiadas di Paola Granata da Ferrara.       Domenica 13 gennaio si sono anche svolte le esibizioni della Scuola Padovana Cani da Soccorso di Legnaro (Pd) dell’istruttore Salvo D’Alò intervenuta con i due Pastori belga Malinois secondi ai campionati mondiali dei cani da soccorso in Repubblica Ceca: uno di questi, Lilla , è campione italiano 2018 della categoria. 

Tutti in piazza a Roma giovedì 17 gennaio 2019 per la XII "Giornata dell'Allevatore" in onore di Sant'Antonio Abate.
L'A.I.A., con la collaborazione delle associate territoriali celebra anche quest'anno, per la dodicesima volta consecutiva nel cuore della Cristianità, la ricorrenza dedicata al Patrono di uomini ed animali. Un momento di festa, riflessione e raccoglimento, con una delegazione degli allevatori italiani che con le proprie famiglie parteciperà alla Santa Messa in Vaticano celebrata dal cardinal Angelo Comastri.

Passata la celebrazione del Natale e quella dell’Epifania che, come recita un detto popolare, “tutte le feste si porta via ”, è tempo di una delle ricorrenze più sentite alla gente dei campi, ed in particolare dagli allevatori: il 17 gennaio, infatti, oltre a rappresentare l’inizio del Carnevale, è la data nella quale il calendario liturgico ricorda Sant’Antonio Abate, il grande santo fondatore del monachesimo e protettore, tra le altre categorie, di chi lavora negli allevamenti, delle attrezzatture utilizzate nelle stalle ed in genere degli animali allevati.       Giovedì 17 gennaio 2019, quindi, è un appuntamento da non mancare in tutta Italia per gli allevatori, nelle comunità rurali, ma soprattutto a Roma ed in Vaticano, nel cuore mondiale della Cristianità, dove come ormai avviene da dodici anni consecutivi l’Associazione Italiana Allevatori-A.I.A. e le associate territoriali organizzano la “Giornata dell’Allevatore ”, un momento di festa e di riflessione rivolto anche a tutta la comunità, sia dei cittadini romani che dei numerosi partecipanti provenienti da tutte le regioni del Paese, con le loro famiglie.       Il programma della mattinata di celebrazioni, ogni anno, si arricchisce di nuove partecipazioni e si diversifica, ma il centro di maggior attrazione anche per la cittadinanza rimane la “Fattoria sotto il cielo ”, un’occasione unica per poter ammirare da vicino in una cornice inimitabile, di fronte al celebre Colonnato del Bernini, in Piazza Pio XII, una rappresentanza degli animali di interesse zootecnico presenti negli allevamenti italiani.       Ci saranno vacche e vitelli, cavalli, asini, pecore, capre, conigli, oche e naturalmente qualche maialino, poiché com’è noto il “porcello” è una delle presenze costanti nelle raffigurazioni votive di Sant’Antonio Abate, siano esse statue, immagini poste a protezione delle stalle e delle attrezzature, o “santini”.       RIFLESSIONE E PREGHIERA     La parte più strettamente religiosa della mattinata prevede, alle ore 10.30, la funzione liturgica all’interno della Basilica Vaticana, in San Pietro, officiata dal Cardinal Angelo Comastri, vicario di Sua Santità Papa Francesco: un momento importante di preghiera, per ricordare anche i valori fondanti della famiglia contadina ispirati all’impegno quotidiano e costante nel lavoro, alla tutela del Creato, al rispetto della Natura, di cui gli allevatori si fanno portavoci.       Come da tradizione, al termine della Santa Messa tutti i convenuti – guidati dal presidente dell’A.I.A. Roberto Nocentini, dal consigliere dell’Associazione e presidente nazionale di Coldiretti Ettore Prandini, assieme ad autorità civili e militari - assisteranno alla conclusione della sempre suggestiva sfilata a cavallo lungo Via della Conciliazione, per poi ricevere la benedizione impartita dal Cardinal Comastri a uomini e animali radunati in Piazza Pio XII.       Protagonisti della sfilata di quest’anno, la Fanfara del IV Reggimento Carabinieri a cavallo, rappresentanti del Reggimento Corazzieri (la guardia d’onore a cavallo del Presidente della Repubblica), del CUFAA (Comando Unità per la Tutela Ambientale e Forestale dell’Arma dei Carabinieri), dei Lancieri di Montebello, della Polizia di Stato, dell’Associazione Nazionale Carabinieri-Gruppo Corazzieri; oltre a corpi militari e civili a cavallo, si segnala anche il ritorno di una rappresentanza del Centro di riabilitazione equestre di Villa Buon Respiro (Viterbo), del Crea di Monterotondo, con i cavalli di razza Lipizzana, e della Pia Unione di Sant’Antonio, Confraternita di Monterotondo, Comune alle porte della Capitale che, come molte altre realtà, celebra il Santo Patrono con sfilate e processioni in tutto questo periodo nel mese di gennaio.       I VALORI DEL MONDO ALLEVATORIALE, AL SERVIZIO DELLA COLLETTIVITA'     “Noi allevatori italiani vogliamo ancora una volta ribadire che i valori di cui siamo testimoni, oltre che ad appartenere alla nostra categoria, fatta di persone umili ed al tempo stesso rispettose, sono posti al servizio dell’intera collettività: la cura del territorio, l’attenzione verso il benessere degli animali che alleviamo in primis  – conferma il presidente di A.I.A. Roberto Nocentini, che assieme al direttore generale Roberto Maddé annuncia l’imminente ‘Giornata dell’Allevatore ‘ – è il messaggio che vogliamo lanciare quest’anno alla cittadinanza e sul quale far riflettere più a fondo tutti noi.       Gli allevatori italiani sentono forte la responsabilità di essere il ‘primo anello’ nel fornire cibi di qualità e salubri da portare ogni giorno sulle tavole dei cittadini.       Il lavoro dell’allevatore è spesso sottovalutato: ma la nostra forza, guardando anche l’immagine della Natività che ci ricorda sempre come Nostro Signore, umile tra gli umili, nasce in una stalla, ci rende orgogliosi di poter condividere i nostri valori con la collettività, della quale siamo al servizio”.        Roma, mercoledì 9 gennaio 2019

Padova Esposizione Internazionale canina: Il principale concorso del Nord Italia da sabato 12 gennaio in Fiera, 1.750 cani di 248 razze.
La 55^ edizione dell´Esposizione Internazionale Canina, una delle più importanti rassegne del settore in Italia, sabato 12 e domenica 13 gennaio nei grandi padiglioni 7 e 8 della Fiera di Padova riunirà 1.750 cani di 248 razze selezionate, portati da allevatori di 13 Paesi europei.

Organizzata dallo storico Gruppo Cinofilo Padovano aderente all’Ente Nazionale della Cinofilia Italiana, questa gara di bellezza che per l’Italia del nord è il primo evento del calendario 2019 della cinofilia italiana, vedrà splendidi e rari esemplari in lizza per i campionati italiano e internazionale.     I cani che si alterneranno nei due giorni saranno valutati nei 15 ring da 18 giudici internazionali provenienti da Croazia, Francia, Germania, Italia, Slovenia, Stati Uniti, Turchia, Ungheria , chiamati a premiare quelli più rispondenti agli standard dei 10 gruppi di appartenenza esistenti.   Saranno in gara, sabato 12 gennaio , i gruppi 1 – 3 – 4 – 5 – 6 – 7 – 8, ossia i cani da pastore e bovari, terrier, bassotti, cani di tipo primitivo- spitz, segugi e cani per pista di sangue, cani da ferma, cani da cerca, da riporto e da acqua .   In programma inoltre il raduno dei Bovari svizzeri (inizio giudizi ore 10 a cura del giudice Pierluigi Buratti) e 14 raggruppamenti: Junior Handler, Juniores, Giovani, Veterani, Razze italiane, Coppie, Gruppi d’allevamento, Gruppi 1, 3, 4, 5, 6, 7, 8 .     Domenica 13 gennaio si vedranno i cani del gruppo 2 – 9 e 10, ossia i tipo pinscher - schnauzer – molossoidi – bovari svizzeri, cani da compagnia, levrieri, più i Raduni del Cane lupo cecoslovacco e dell’Australian Shepherd (inizio giudizi ore 10 con i giudici Boris Spoljaric e Chaty Daugherty) più i raggruppamenti Junior Handler, Juniores, Giovani, Veterani, Razze italiane, Coppie.     I cani sono portati da allevatori provenienti da Austria, Croazia, Francia, Germania, Italia, Olanda, Repubblica Ceca, Russia, Slovacchia, Slovenia, Svizzera, Ucraina, Ungheria .     Domenica 13 gennaio il ring d’onore del padiglione 7 ospiterà anche le esibizioni della Scuola Padovana Cani da Soccorso (di Legnaro- Pd) capitanata dal presidente e istruttore Salvo D’Alò; il pubblico avrà così modo di ammirare i due Pastori belga Malinois arrivati secondi ai campionati mondiali dei cani da soccorso in Repubblica Ceca: uno di questi, Lilla , è campione italiano 2018 della categoria.     L’apertura al pubblico dalle ore 9 alle 17 sabato e dalle 9 alle 18 domenica prevede un biglietto di 8 euro (gratis per bambini fino a 6 anni e per disabili, ridotto a 4 euro dai 6 ai 12 anni e per l’accompagnatore del disabile; biglietto famiglia di 16 euro per 2 adulti e un bambino dai 6 ai 12 anni).   Visto che il regolamento delle esposizioni italiane consente il rientro a casa dei cani esclusi dagli spareggi pomeridiani, il pubblico è invitato a visitare l’esposizione fin al mattino per poter vedere tutti i cani partecipanti .   Non è consentito l’accesso in Fiera ad animali non iscritti a catalogo.   Presentando l’evento, Zeus Caliri presidente del Gruppo Cinofilo Padovano, ha sottolineato l’importanza di scegliere sempre cani di provenienza certa e rispondenti alle reali esigenze della famiglia, non basandosi esclusivamente sull’estetica degli animali. 248 razze in gara a Padova Nella gara di Padova saranno ben 248 le razze in concorso, suddivise nei 10 gruppi in cui a livello internazionale sono riunite le razze di cani esistenti.   Nella giornata di sabato 12 gennaio saranno in gara i gruppi 1 – 3 – 4 – 5 – 6 – 7 – 8, ossia i cani da pastore e bovari, terrier, bassotti, cani di tipo primitivo- spitz, segugi e cani per pista di sangue, cani da ferma, cani da cerca, da riporto e da acqua .   Sempre sabato si avranno anche il Raduno dei Bovari svizzeri (inizio giudizi alle ore 10 a cura del giudice Pierluigi Buratti) e 14 raggruppamenti: Junior Handler, Juniores, Giovani, Veterani, Razze italiane, Coppie, Gruppi di allevamento, Gruppi 1, 3, 4, 5, 6, 7, 8 .   Nella giornata di domenica 13 gennaio si vedranno invece i cani del gruppo 2 – 9 e 10, ossia i tipo pinscher - schnauzer – molossoidi – bovari svizzeri, cani da compagnia, levrieri, più i Raduni del Cane lupo cecoslovacco e dell’Australian Shepherd (inizio giudizi ore 10 con i giudici Boris Spoljaric e Chaty Daugherty) e 6 raggruppamenti: Junior Handler, Juniores, Giovani, Veterani, Razze italiane, Coppie.   Le razze più numerose presenti al concorso di bellezza di Padova sono le seguenti: Bassotti (117 esemplari sabato), Alani (76 domenica), Levrieri (73 domenica), Spitz (59 sabato) e Whippet (59 domenica), Cani da ferma (51 sabato), Siberian Husky (51 sabato), Dogo Argentino (44 domenica), Chihuahua (35 domenica), Golden Retriever (36 sabato), Pastore scozzese (33 sabato), Akita (32 sabato), Cane lupo cecoslovacco ( 31 sabato), Labrador Retriever (30 sabato), Levriero afgano (30 domenica).    18 giudici internazionali all’Expo di Padova   Sono 18 i giudizi internazionali di 8 Paesi che il 12 e 13 gennaio valuteranno estetica e conformità di razza dei 1.653 cani concorrenti a Padova: 10 arrivano dall’ Italia , due dagli Stati Uniti e uno rispettivamente da Croazia, Francia, Germania, Slovenia, Turchia e Ungheria . Per gli stranieri sarà la prima volta che giudicano un’esposizione in Italia. Dall’ Italia : Dagmar Ahrens Bitte (cani del gruppo 10), Pierluigi Buratti (gruppi 2, 6, Bovari svizzeri e raggruppamenti razze italiane e gruppo 3), Cesare Calcinati (gruppi 1, 4, raggruppamenti gruppo 1), Francesco Cocchetti (gruppi 3, 5, 8, 10, raggruppamenti Junior Handler, raggruppamenti razze italiane), Alberto Cuccillato (gruppo 9 e raggruppamenti gruppo 9), Nanzio Mari (gruppi 7, 8 e raggruppamenti gruppo 7), Mario Migliarini (gruppo 6 e raggruppamenti gruppo 6), Vincenzo Parmiciano (gruppo 2 e raggruppamenti gruppo 2), Diego Vitali (gruppo 2), Alessandro Zeppi (gruppi 2, 8 e raggruppamenti veterani e giovani). Dagli Stati Uniti : Chaty Daugherty (gruppo 5 e raggruppamenti juniores e raduno Australian Shepherd), Ann Roth (gruppo 3, 6, 8, 10, raggruppamenti coppie e juniores). Dalla Croazia : Boris Spoljaric (gruppo 1, raggruppamenti gruppo 8 e raduno Cane lupo cecoslovacco). Dalla Francia : Christian Leneuf (gruppi 5, 9, raggruppamenti gruppo 5 e veterani). Dalla Germania : Corina Munch (gruppo 2). Dalla Slovenia : Darko Koresec (gruppi 2, 5, 9, raggruppamenti gruppi di allevamento, coppie). Dalla Turchia : Ozan Belkis (gruppi 1, 2, raggruppamenti giovani e gruppi). Dall’ Ungheria : Tibor Kis (gruppo 1, raggruppamenti gruppo 4). Il Best in Show , domenica pomeriggio, sarà giudicato da Francesco Cocchetti .   Lombardia, Lazio e Toscana in testa Le regioni più… canine   Con 879 allevatori con affisso (cognome che l’allevatore dà ai cuccioli nati nel proprio allevamento) la Lombardia è la regione italiana che conta il maggior numero di allevatori. Al secondo posto nella graduatoria ufficiale dell’ENCI c’è il Lazio con 537 allevatori, terza la Toscana con 505. Seguono: Emilia Romagna (504), Piemonte (440), Veneto (407), Campania (356), Sicilia (319), Puglia (187), Marche (160). Le province con più allevatori sono invece: Roma con 323, Napoli con 168, Milano con 138, Torino con 134, Pavia con 131, Bergamo e Brescia con 115, Treviso con 112, Firenze con 111 e Palermo con 101.   L’affisso è una sorta di autenticazione del lavoro dell’allevatore, che ne rende i cuccioli riconoscibili, distinguendoli da quelli nati in allevamenti amatoriali.   A Treviso il maggior numero di allevamenti di cani del Veneto Il Veneto , con 407 allevatori di cani dotati di affisso, risulta quindi al sesto posto in Italia per numero di allevatori. La provincia che ne conta di più è quella di Treviso (8° posto a livello nazionale) con 112. Seguono: Vicenza con 93, Padova con 65, Verona con 64, Venezia con 39, Rovigo con 19 e Belluno con 15.   Esibizione della Scuola Padovana Cani da Soccorso di Legnaro Dimostrazioni del campione italiano 2018 di cani da soccorso  e dei numeri due del campionato mondiale   Domenica 13 gennaio Il ring d’onore del padiglione 7 ospiterà anche le esibizioni della Scuola Padovana Cani da Soccorso (di Legnaro- Pd) capitanata dal presidente e istruttore Salvo D’Alò . Si tratta di una nuova formazione composta di giovanissimi conduttori, che nel primo pomeriggio eseguiranno esercizi di preparazione dei cani da soccorso. Interverranno le seguenti razze: Pastore belga, Pastore olandese, Kelpie, meticci, Pastore tedesco, Golden Retriever, Labrador . Salvo D’Alò di Padova e Marina Zambon di Mestre porteranno i loro Pastori belga Malinois arrivati secondi ai campionati mondiali dei cani da soccorso in Repubblica Ceca; il Pastore di D’Alò, Lilla , è campione italiano 2018 di questa categoria. 

La diarrea nel cane. Cos'è, le cause e la soluzione di Forza10 con intestinal active.
Tutti noi sappiamo cos'è la diarrea: è la formazione e l´emissione di feci più o meno liquide, spesso accompagnata da flatulenza e rumori intestinali. Un problema spiacevole tanto per il cane quanto per noi.

COS'E' ?   Ma la diarrea non è altro che il meccanismo naturale che l’organismo adopera per allontanare nel più breve tempo possibile sostanze tossiche o infettive ingerite con l’alimento, accelerando la velocità di transito del contenuto intestinale.   La naturale conseguenza è la liquidità delle feci, frutto del mancato assorbimento dell’acqua dal cibo ingerito.   Per questo la diarrea acuta, se non accompagnata da febbre e da abbattimento, è fondamentalmente innocua e autolimitante: terminato il meccanismo di espulsione delle sostanze indesiderate, si esaurisce spontaneamente senza la necessità di alcun farmaco.   Discorso diverso invece se la diarrea non è un episodio, ma continua a manifestarsi.   La diarrea cronica, infatti, può essere il risultato di un’infiammazione cronica e necessita di una terapia.   Per fortuna, nella maggioranza dei casi, è sintomo di un’intolleranza alimentare, semplice da risolvere se si sa identificare l’alimento o gli alimenti che causano il problema.       LE CAUSE   La causa più frequente di diarrea cronica è proprio l’intolleranza a uno o più alimenti.   Le intolleranze alimentari, patologie in continuo aumento sia in medicina veterinaria che umana, provocano, quale risposta dell’organismo, fenomeni infiammatori alla parte più sensibile (organo bersaglio).   Le diarree conseguenti a intolleranze alimentari sono facilmente riconoscibili in quanto l’animale generalmente non manifesta nessun altro sintomo se non la diarrea, trascorrendo le sue giornate quasi come se nulla fosse e si risolvono rapidamente una volta che l’alimentazione viene corretta.   Diversamente, le diarree croniche legate a problemi sistemici di varia natura (infettivi, metabolici, etc…) si accompagnano anche ad altri sintomi, con l’animale che si mostrerà abbattuto e poco vitale.   Se l’organo bersaglio dell’intolleranza a uno o più alimenti è l’intestino, l’unica soluzione valida per trattare la diarrea conseguente e prevenire le ricadute passa attraverso un cambio dell’alimentazione, scegliendo un alimento con ingredienti di elevata qualità, rigorosamente controllati e reperiti in luoghi incontaminati, possibilmente arricchito da sostanze botaniche: in questo modo, la diarrea si risolverà in pochi giorni e in modo definitivo.   Se l’alimento sbagliato invece continuerà a far parte dell’alimentazione, il processo infiammatorio diventerà cronico.       LA SOLUZIONE DI FORZA10 CON INTESTINAL ACTIVE   FORZA10 ha formulato Intestinal Active, una dieta mirata per la compensazione della cattiva digestione e la riduzione dei disturbi acuti dell’assorbimento intestinale.   In uno studio Multicentrico condotto sui disturbi intestinali di 60 cani, Intestinal Active ha evidenziato miglioramenti dopo pochi giorni, senza alcun periodo di transizione, con il 75% dei disturbi scomparsi e il 20% migliorati significativamente.   Questo studio va a unirsi a oltre 25 ricerche scientifiche pubblicate, tutte focalizzate sullo studio dell’insorgenza di disturbi da reazioni avverse al cibo, in relazione alla possibile presenza di residui farmacologici nelle farine di carne di allevamento intensivo.   In particolare il fil rouge che lega ogni ricerca è lo studio degli effetti dei residui tossici dell’ossitetraciclina sull’organismo, un antibiotico ancora largamente e legalmente utilizzato in molte parti del mondo nell’allevamento intensivo, specie di pollo e di tacchino.       LEGEND HEALTHY BITES AL POLLO ISLANDESE ALLEVATO A TERRA – DIGESTION   Gustoso snack completamente privo di cereali adatto per cani di tutte le taglie e di tutte le età (dopo i 4 mesi d’età).   Si prestano a essere usati come gustoso “fuori pasto” o premio durante i percorsi di educazione e addestramento.   acquistalo subito on line     LEGEND MAINTENANCE EVOLUTION DIGESTION   Alimento secco grain free completo e bilanciato, formulato per cani adulti di tutte le taglie. Indicato per cani con intestino delicato.   acquistalo subito on line     FORZA10 LEGEND DIGESTION POLLO E AGNELLO PER CANI   Macinato umido salubre e squisito. Ideale per essere servito insieme al prodotto secco, creando il miglior mix energetico e nutrizionale, tutto completamente grain free.   acquistalo subito on line     FORZA10 INTESTINAL ACTIVE SECCO E UMIDO PER CANI   FORZA10 Intestinal Active per cani aiuta a sostenere un sistema gastrointestinale sano. Alimento dietetico completo indicato per: - riduzione dei disturbi acuti dell’assorbimento intestinale - compensazione della cattiva digestione - riduzione delle intolleranze a ingredienti e particolari sostanze nutritive   forza-10-intestinal-active-secco-cani   forza-10-intestinal-actiwet-pesce-cani-gatti     - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -   > Leggi l'articolo sul notiziario   INFORMA  (n.3 maggio / giugno 2018). INFORMA  è il nostro nuovissimo notiziario dedicato all'informazione e al benessere di cavalli, cani, gatti e persone,  in distribuzione gratuita a tutti i clienti dell'e-shop  www.nonsolocavallo.it     Per riceverlo gratis a casa tua, è quindi sufficiente effettuare un ordine nel nostro  negozio on line .        

Scritti d'asino: basi, relazioni e pratiche per una felice convivenza con l'uomo. Autrice: Gabriella Burlazzi Casa editrice: Equitare
Uno dei rari testi che si rivolge all'animale che per secoli ha affiancato l'uomo, aiutandolo nel lavoro e assistendolo nella sua vita ma mai oggetto di particolare interesse e tantomeno di studio.

L’asino è diverso dal cavallo e ogni asino è diverso da un altro asino.     Ogni incontro è speciale e unico.     Questo libro contiene una storia, speciale ed esclusiva.     Come tutte le storie in cui un uomo e un animale decidono di diventare amici.   “Scritti d’asino” raccoglie alcuni dei blog scritti dal nickname Platero - alias Gabriella Burlazzi - sul sito www.raglio.com nel corso di sei anni, ossia da quando nel 2008 ha realizzato il sogno della sua infanzia: vivere con un asino.     Si tratta di racconti, scritti di getto, alla sera, scaturiti dalla felicità per un ponte superato o dallo sconforto dopo un difficile pomeriggio di discussioni e trattive fallite.     Il cammino di vita a fianco di Pepito traccia una storia emotivamente coinvolgente che si intreccia con paragrafi didascalici dal  valore divulgativo che, senza la pretesa di costituire un “manuale”, indagano le caratteristiche dell’asino, la sua storia, la sua indole, il suo modo di ragionare e percepire il mondo.     Partendo da questa analisi, il libro fornisce indicazioni sulla gestione, l’educazione, il rapporto e la cura dell’animale.     “Scritti d’asino” dà voce agli asini e ne rivela l’essenza autentica, diversa da tanti stereotipi che ancora sviliscono questo stupendo animale.     Perciò questo libro costituisce un valido aiuto per chi davvero desidera capire gli asini e instaurare una buona relazione con loro.     Acquista subito on line il libro di Gabriella Burlazzi.     - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -   > Leggi l'articolo sul notiziario   INFORMA  (n.3 maggio / giugno 2018). INFORMA  è il nostro nuovissimo notiziario dedicato all'informazione e al benessere di cavalli, cani, gatti e persone,  in distribuzione gratuita a tutti i clienti dell'e-shop  www.nonsolocavallo.it     Per riceverlo gratis a casa tua, è quindi sufficiente effettuare un ordine nel nostro  negozio on line .        

EQUITATION TECHNO FITNESS. LA PALESTRA DI EQUITAZIONE E': TECNICA, PREVENZIONE E RIABILITAZIONE. UN PROGETTO DI JORGE ALMEIDA.
La palestra di equitazione è: tecnica, prevenzione, riabilitazione. Un progetto di Jorge Almeida.

Molti problemi fisici – schiacciamento delle vertebre, scoliosi e cifosi, scompensi muscolari – derivano dalle posture errate che assumiamo nella vita di tutti i giorni a casa o sul lavoro.      Altri ancora sono legati alla fase di crescita dei bambini e dei ragazzi. In questi casi la pratica dell’equitazione è generalmente sconsigliata dai medici.      Grazie a Equitation Technofitness questi problemi possono essere evitati (prevenzione) o risolti (riabilitazione) con gli attrezzi della Palestra di Equitazione.      In più tantissime persone che non praticano gli sport equestri presentano gli stessi handicap.      Da oggi anche loro potranno trovare la soluzione nei centri ippici grazie all’efficacia del sistema Equitation Technofitness.      Una grande opportunità di sviluppo per chi lavora nel mondo del cavallo.      Sono molteplici le cause che spingono i medici a sconsigliare l’equitazione.     Per la maggior parte sono cause derivanti dal fattore posturale – come asimmetrie, scoliosi, eccetera – che potrebbero peggiorare montando a cavallo.      L’innovativo sistema di Equitation Technofitness ideato da Jorge H. C. Almeida è in grado di invertire il processo risolvendo, anziché accentuare, i problemi posturali grazie alla compensazione muscolare che riporta gradualmente lo scheletro nel suo asse naturale.      Di conseguenza sempre meno allievi e cavalieri abbandoneranno l’equitazione per questo tipo di problemi.      Da dove nascono i problemi posturali?      In genere tutti noi siamo prevalentemente destri o sinistri, raramente ambidestri.      Se per esempio siamo naturalmente destri, la nostra parte sinistra agirà con funzione di sostegno della massa, del peso e dello sforzo; quella destra privilegerà le funzioni di agilità, mobilità e abilità.      Questa asimmetria è il primo fattore che crea uno scompenso fisico – e di conseguenza psicofisico – sotto il profilo degli equilibri e della percezione sensoriale (riflesso tattile-visivo, percezione tattile-muscolare, eccetera) e quindi della reattività.      Infatti noi pensiamo, e in seguito agiamo, in base alle nostre capacità fisiche.      Se un handicap fisico ci impedisce di eseguire correttamente una determinata azione, finiremo per interiorizzare a livello inconscio un’azione scorretta ripetendola all’infinito.      Questo meccanismo genera i blocchi psicomotori che impediscono una corretta equitazione a qualsiasi livello, dal principiante al cavaliere più esperto.     Tale fenomeno limita o blocca del tutto la crescita delle capacità equestri: restiamo fermi al livello di competenza raggiunto senza possibilità di progredire, il che crea frustrazione e, in molti casi, spinge ad abbandonare la pratica equestre.        Altri problemi – schiacciamento delle vertebre, scoliosi e cifosi, scompensi muscolari – derivano o sono comunque accentuati dalle posture errate che assumiamo nella vita di tutti i giorni a casa o sul lavoro. Tipico esempio, la posizione davanti al computer mantenuta per ore.     Va sottolineato che le asimmetrie muscolari e scheletriche creano danni importanti al cavallo.       Oggi Equitation Technofitness è in grado di prevenire e risolvere i problemi posturali.     La Palestra di Equitazione di Jorge Almeida ci permette di:   1) prevenire e risolvere questi handicap, grazie alla 2) compensazione muscolare che riporta gradualmente lo scheletro nel suo asse naturale.     In questo modo 3) rimuoviamo le asimmetrie muscolari e scheletriche, e quindi 4) abilitiamo il nostro sistema psicofisico a eseguire le azioni e i movimenti necessari per la corretta esecuzione di ogni tipo di esercizio in forma simmetrica a tutto vantaggio anche del cavallo.      L’efficacia del sistema lo rende ideale anche per le tantissime persone che presentano gli stessi handicap ma non praticano gli sport equestri.     Il programma di lavoro comprende – oltre a una serie di esercizi di ginnastica a corpo libero, sia in posizione orizzontale che verticale, con e senza sottofondo musicale – anche gli esercizi con gli attrezzi, come la “Tavola Magica”, la pedana con gradino mobile “Souplesse”, i “Bastoni Magici”, i diversi tipi di palla e altri strumenti di prossima uscita.            ALCUNI ATTREZZI DELLA PALESTRA DI EQUITAZIONE:       La “Tavola Magica”   è una tavola di equilibrio in legno.     Serve innanzitutto ad acquisire la postura in equilibrio.     Successivamente, ad acquisire l’equilibrio in movimento attraverso esercizi sempre più complessi a seconda dei livelli.     L’abbinamento ad altri attrezzi – come i bastoni, i diversi di tipi di palla, eccetera – permette un’infinità di esercizi concepiti per evolvere percezione sensoriale, equilibrio e simmetria.     Tutti e tre sono elementi fondamentali sia per apprendere sia per interiorizzare la capacità di fare correttamente, fino alle più complesse e sottili sfumature dell’Arte equestre.       La pedana con gradino mobile “Souplesse”  Serve a sbloccare le articolazioni delle gambe: bacino, ginocchia e caviglie.     È dotata di tre barre trasversali che fungono da appoggio, sia per lo sblocco delle articolazioni delle gambe sia per apprendere le tre corrette posture: dressage, salto e corse.     La pedana “Souplesse” è indispensabile anche per una serie di esercizi di stretching, di cui alcuni vanno eseguiti in associazione con la “Tavola Magica”.       I “Bastoni Magici”  Sono di varie dimensioni, servono allo sviluppo della tattilità delle mani e a ottenere la fluidità del movimento a livello delle articolazioni delle spalle, dei gomiti, dei polsi, delle falangi e delle mani.     Gli esercizi con i bastoni favoriscono l’associazione e la dissociazione dei movimenti ed evolvono il senso del ritmo, la capacità cognitiva e quindi la reattività.     L’uso dei bastoni è fondamentale per impostare la corretta postura del cavaliere in appiombo sulla verticale. Favorisce inoltre lo sviluppo dei muscoli intercostali, essenziali nelle girate e non solo.       Acquista subito attrezzi per palestra di equitazione       - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -   > Leggi l'articolo sul notiziario   INFORMA  (n.3 maggio / giugno 2018). INFORMA  è il nostro nuovissimo notiziario dedicato all'informazione e al benessere di cavalli, cani, gatti e persone,  in distribuzione gratuita a tutti i clienti dell'e-shop  www.nonsolocavallo.it     Per riceverlo gratis a casa tua, è quindi sufficiente effettuare un ordine nel nostro  negozio on line .          

Artiglio del diavolo. Tra storia e medicina. Soprannominato il "cortisone naturale"
Come l'Aloe, pianta dalle riconosciute capacità curative, anche l'Artiglio del Diavolo è straordinariamente meritevole di attenzione, nonostante il nome inquietante. L'Artiglio del Diavolo oggi è conosciuto in tutto il mondo per i suoi poteri medicamentosi sia in ambito umano che veterinario.

FORMA, ORIGINI, LEGGENDE E   MAGIA   Harpagophytum procumbens, noto con il nome comune di Artiglio del Diavolo.   È una pianta erbacea perenne della famiglia delle Pedaliacee, con fusti striscianti che si originano da una spessa radice primaria dalla quale dipartono radici secondarie tuberiformi. Ha foglie di colore verde e grigio irregolarmente lobate e fiori tubulari gialli e violetti.   I frutti sono tipicamente provvisti di spine, “artigli” nei quali i piccoli mammiferi (come i roditori) possono rimanere intrappolati fino a morire di fame, mentre a uomini o animali più grandi, che inavvertitamente li calpestano, causano forte dolore ai piedi o alle zampe.   Pianta presente nell’Africa Sud-Orientale, nella savana e nel deserto Kalahari. L’Artiglio del Diavolo, sin dai tempi antichi, veniva utilizzato sotto forma di decotto per stimolare l’appetito prima dei pasti, per risolvere problemi legati alla digestione, al dolore osseo e muscolare e per abbassare la febbre. Le sue radici erano utilizzate da boscimani, ottentotti e bantu anche per curare le ferite. Si narra che il suo nome sia stato scelto perché gli animali, che accidentalmente lo calpestavano, ne rimanevano intrappolati, graffiandosi, iniziavano ad agitarsi e a muoversi per il dolore in modo… indiavolato! L’Artiglio del Diavolo è conosciuto in lingua inglese con i sostantivi di: “grapple plant” (pianta rampino), “wood spider” (ragno di legno) e “devil’s claw” (Artiglio del Diavolo) .   La tradizione magica indica nell’Artiglio del Diavolo l’elemento per tutte le pratiche dedite alla protezione.   In magia, favorisce i legami d’amore, protegge da esorcismi e malefici, allontana gli incubi, i nemici e i problemi di giustizia, finanza e burocrazia.   I pianeti che simpatizzano con questa pianta sono Saturno e Marte.     MULTIATTIVITA'   Si tratta di una pianta estremamente interessante e oggetto di forte ricerca scientifica in particolare per l’attività antinfiammatoria dei suoi principi attivi, quali i glucosidi iridoidi, tra cui il principale è l’arpagoside.   Studi scientifici hanno dimostrato che l’arpagoside è in grado di interferire con la produzione di prostaglandine e ossido nitrico, mediatori nella riduzione dell’infiammazione e della sensazione di dolore.   L’Artiglio del Diavolo si presta a un doppio utilizzo a seconda del dosaggio a cui viene utilizzato:   - a bassi dosaggi è in grado di stimolare una digestione rallentata; - a dosaggi elevati entra in gioco l’attività antinfiammatoria utile soprattutto per i disturbi che interessano le articolazioni.       PROPRIETA'   L’Artiglio del Diavolo viene anche soprannominato “cortisone vegetale” per le virtù dei propri principi attivi noti in letteratura scientifica per le proprietà antinfiammatorie, antireumatiche e debolmente analgesiche per cui risulta particolarmente indicato in caso di dolori e infiammazioni, piccoli traumi, infortuni, artrite, mal di schiena, mal di testa da artrosi cervicale, tendiniti, contusioni e sciatica.   Nei tempi antichi era utilizzato anche per abbassare la febbre e per stimolare la digestione e l’appetito.   Per il cavaliere professionista e per chi pratica l’equiturismo, così come per tutti gli sportivi, i ciclisti o chi semplicemente si cimenta in modo amatoriale in una partita di calcio o una corsetta tra amici, l’Artiglio del Diavolo è il prodotto a cui si ricorre più frequentemente per ridurre l’affaticamento dopo l’allenamento o per porre rimedio a piccoli traumi.     ANCHE IL DIAVOLO AMA CAVALLI,   CANI E GATTI     Non ci credete?   Celato dietro il suo temibile artiglio, che sporge dal terreno, si celano infatti delle radici ben più mansuete e benevoli nei confronti dell’uomo e dei quattro zampe.   L’Artiglio del Diavolo è molto usato per cavalli, cani e gatti sotto forma di mangime complementare in quanto si è dimostrato un rimedio naturale sicuro ed efficace per ottenere un miglioramento nel movimento articolare.   Rappresenta quindi il prodotto ideale per donare al proprio cavallo o al proprio animale domestico un ritrovato benessere non potendo utilizzare antidolorifici e antinfiammatori di sintesi.   L’Artiglio del Diavolo si presenta come uno sciroppo dal colore nero scuro, amaro ma molto gradito ai cavalli.   Ma attenzione, l’Artiglio del Diavolo è considerato DOPING nelle discipline FEI dal 1 gennaio 2016, prima di somminsitrarlo a un cavallo sportivo è meglio consultare il regolamento della propria disciplina sportiva e della propria nazione.     DOVE TROVARE L'ARTIGLIO DEL   DIAVOLO NEGLI ALIMENTI?     L’Artiglio del Diavolo è contenuto negli alimenti per cani di una nota marca italiana di pet food. Stiamo parlando di FORZA10 Puppy Condro Active, FORZA10 Adult Condro Active e FORZA10 Condro Active L-LX.   Di che cosa si tratta? FORZA10 Puppy Condro Active è l’alimento per cani ideale per una crescita armoniosa dei cuccioli.   Adult Condro Active All Breeds e Condro Active L-LX sono invece due alimenti per cani adulti e per cani di taglia grande/gigante adatti per il supporto del metabolismo articolare in caso di osteoartrite e la riduzione di intolleranze a ingredienti e sostanze nutritive.   Parte del merito dei risultati garantiti da queste diete è proprio dell’Artiglio del Diavolo che, intrappolato nel sacco, lascia un segno indelebile sulla salute del cane.   I cuccioli di qualsiasi razza e in particolare quelli di taglia grande, infatti, crescono oggigiorno molto più rapidamente del dovuto, arrivando a soli sei mesi ad avere una corporatura molto simile a quella di un cane adulto. In questo concorre spesso l’alimentazione, che ne è la responsabile principale, nel bene e nel male.   Il tutto risulta essere molto pericoloso per l’apparato di muscolo-scheletrico del cane e pone le basi per l’indiscutibile aumento dell’incidenza delle patologie osteoarticolari, quali l’osteocondrite dissecante, la displasia e i vari difetti di appiombo.   Alla luce di questo e in virtù delle proprietà dell’Artiglio del Diavolo, è necessario scendere nelle tenebre della terra e invocare l’aiuto degli estratti delle radici di questa pianta!     PERCHE' LE SOSTANZE   BOTANICHE NELLE CROCCHETTE   FORZA10?   SANYpet – FORZA10, azienda riconosciuta a livello internazionale per la realizzazione di alimenti contro le intolleranze alimentari, utilizza da oltre 20 anni estratti botanici nelle sue formulazioni.   Le proprietà degli estratti delle piante, opportunamente dosati e combinati, sono costantemente oggetto di valutazione del Dipartimento di Ricerca e Sviluppo, che ha realizzato oltre 25 pubblicazioni, di cui 3 con focus sulle sostanze botaniche e il loro ruolo antinfiammatorio, antiossidante, immuno-modulante e antitossico nell’alimentazione del cane e del gatto.   Questo potere della natura può dunque essere attinto e sfruttato nella risoluzione di un grande numero di intolleranze alimentari.     acquistali subito on line su www.nonsolocavallo.it:     forza-10-adult-condro-active-all-breeds-cani   forza-10-puppy-condro-active-cuccioli   forza-10-condro-active-l-xl-cani         MANGIME COMPLEMENTARE   L’Artiglio del Diavolo interviene in difesa dell’organismo come in molti casi anche la letteratura medica riconosce e racconta.   Innanzitutto viene chiamato in causa contro l’artrite, le tendiniti, la perdita di appetito e le patologie dispeptiche.   Ma l’Artiglio del Diavolo è celeberrimo anche per altre azioni: il rafforzamento delle funzioni fisiologiche del sistema muscoloscheletrico, le proprietà antinfiammatorie e l’effetto analgesico fondamentale nei casi di malattie articolari degenerative.   E per chi crede che il diavolo porti solo dolore e atrocità, sappiate che esistono evidenze cliniche che vedono coinvolto il suo artiglio nella riduzione degli stimoli dolorosi. Il suo estratto, infine, ha anche una funzione antiossidante.   Oggi in tutto il mondo l’Artiglio del Diavolo è diventato un vero e proprio business commerciale, disponibile sotto forma di capsule, compresse, pomate, decotti e tisane.   Facile da reperire in farmacia, in erboristeria e in internet come gel, crema o integratore alimentare di libera vendita.   Su www.nonsolocavallo.it sono disponibili molti prodotti di alta qualità delle migliori marche per cavalli, cani e gatti.   Occorre comunque prudenza nell’utilizzo dei rimedi naturali sugli animali, consigliamo di parlarne sempre con il proprio medico veterinario di fiducia.       ARTIGLIO DEL DIAVOLO ESTRATTO FLUIDO DI RADICI SECONDARIE Marca: Farmervet     Artiglio del Diavolo si usa opportunamente miscelato nella razione giornaliera di mangime, alla dose di 50-60 cc al giorno.   La durata della somministrazione consigliata è superiore ai 15 giorni consecutivi. Per la sua notevole concentrazione, mostra i suoi primi risultati già dopo pochi giorni di somministrazione.     acquistalo subito on line           TRAUMA DOG   Trauma Dog è un formulato a base di estratti vegetali, con Artiglio del Diavolo e Arnica Montana, coadiuvante in caso di contusioni, strappi muscolari, distorsioni con eventuali edemi ed ematomi.   Ideale anche per cani anziani.   - Allevia il dolore causato da contusioni, infiammazioni muscolari, artrite o interventi chirurgici. - Utile all’apparato osteo-articolare e nel post chirurgico. - Favorisce il riassorbimento di edemi ed ematomi. - Attiva la microcircolazione locale. - Non presenta effetti collaterali anche se applicato per lunghi periodi. - Rapido assorbimento anche in presenza di pelo.   Marca: Union bio   acquistalo subito on line           GEL ARTIGLIO DEL DIAVOLO 100 ml   la parola d’ordine è aiutare il cavallo atleta a superare i traumi del lavoroe le patologie articolari. Marca: Happy Horse     acquistalo subiton on line             GEL ARTIGLIO DEL DIAVOLO 500 ml   post trauma, per problematiche articolari, coadiuvante nel mantenimento dello stato fisiologico degli arti del cavallo. Marca: Flicka   acquistalo subito on line           HARGO PHYT   prodotto naturale a base di Artiglio del Diavolo, mantiene la normale mobilità articolare nei cavalli adulti e anziani, con azione lenitiva e calmante. Marca: Horse Master       acquistalo subito on line               - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -   > Leggi l'articolo sul notiziario   INFORMA  (n.3 maggio / giugno 2018). INFORMA  è il nostro nuovissimo notiziario dedicato all'informazione e al benessere di cavalli, cani, gatti e persone,  in distribuzione gratuita a tutti i clienti dell'e-shop  www.nonsolocavallo.it     Per riceverlo gratis a casa tua, è quindi sufficiente effettuare un ordine nel nostro  negozio on line .         INFORMA 03-2018 | Maggio - Giugno          

Pavimentazioni tecniche in gomma per scuderie e trailer
Per migliorare il benessere all'interno della scuderia, il rivestimento del fondo è uno step importante e irrinunciabile. Un'adeguata pavimentazione in gomma protegge i cavalli da cadute e scivolamenti.

Le speciali pavimentazioni in gomma Equigomma garantiscono un appoggio confortevole e morbido, isolano da fondi troppo umidi e, grazie alla loro speciale tassellatura, sopperiscono alle irregolarità del pavimento. Con l’uso delle pavimentazioni in gomma Equigomma è possibile ridurre sensibilmente la lettiera utilizzata.   Equigomma, offre la più ampia gamma di prodotti, ognuna studiata per risolvere diverse problematiche riscontrabili in scuderia.   Le pavimentazioni Equigomma sono pratiche e veloci  da installare, esse infatti si possono tagliare e sagomare secondo le diverse esigenze di installazione.   Tutti i prodotti Equigomma sono realizzati con materiali atossici e ecologicamente compatibili nel pieno rispetto dell’ambiente. Benefici Sicurezza antiscivolo. Perfetto isolamento da fondi freddi e umidi. Facilità di pulizia. Appoggio confortevole e sicuro. Sopperisce alle irregolarità del fondo. Riduzione livello polveri. Diminuizione lettiera. Sagomabile. Utilizzi Fondo box. Capannine e paddock. con fondo in terra battuta. Corridoi e corsie. Rivestimento trailer. Copertura fondi in terra. Zone lavaggio e mascalcia.     Puoi ordinare online su www.nonsolocavallo.it le pavimentazioni in gomma   - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - > Leggi l'articolo sul notiziario   INFORMA  (n.3 maggio / giugno 2018). INFORMA  è il nostro nuovissimo notiziario dedicato all'informazione e al benessere di cavalli, cani, gatti e persone,  in distribuzione gratuita a tutti i clienti dell'e-shop  www.nonsolocavallo.it     Per riceverlo gratis a casa tua, è quindi sufficiente effettuare un ordine nel nostro  negozio on line .  

Litter Relaxing è l'innovazione nel settore delle lettiere
Differente perché anallergica, confortevole, antimicotica, ecologica. E non solo, previene anche le patologie del fettone.

Carissimi lettori, con piacere vi presento questo prodotto innovativo in grado sicuramente di migliorare il benessere del vostro cavallo che vive nel box in scuderia. Il box è il luogo dove il cavallo trascorre gran parte del suo tempo. Soprattutto nei mesi freddi. Litter Relaxing è la lettiera giusta per tenerlo pulito e in uno stato di elevato comfort. Ora vi illustro perchè. Cos'è Litter Relaxing? Si tratta di una lettiera ecologica brevettata e realizzata interamente in italia per cavalli e animali di piccola e media taglia. Come è fatta?  Litter Relaxing si ottiene partendo da una materia prima cellulosica.   Perchè sceglierla? Perchè numerose sono le proprietà e i benefici di questo innovativo giaciglio per i cavalli,. Vorrei definire Litter Relaxing un letto confortevole e sicuro su cui far sdraiare i vostri cavalli, un fondo ecologico in grado di garantire benessere agli zoccoli.  Completamente biologica e biodegradabile,  Litter Relaxing, infatti, ricrea a terra un soffice ed elastico strato che è in grado di regalare sollievo e relax ai vostri cavalli.   Statisticamente ben 8 cavalli su 10 soffrono di infiammazioni croniche all’apparato respiratorio dovute alle micropolveri che truciolato e segatura contengono. A causa delle proprieta fisiche della cellulosa, questa lettiera è la sola a essere completamente priva di micropolveri responsabili dei processi infiammatori del cavallo. In aggiunta alle proprietà anti-micotiche, Litter Relaxing è completamente anallergica e innocua per ogni cavallo.   Inoltre, ha insuperabili capacità assorbenti perchè costituita essenzialmente da cellulosa. La carta di Litter Relaxing possiede il più alto potere assorbente fra tutte le lettiere presenti nel mercato, permettendo di ridurre i costi di manutenzione e anche la quantità di prodotto necessario. Grazie a questa elevata capacità assorbente,  Litter Relaxing è in grado di prevenire  le malattie del fettone. L’umidita a lungo termine delle omuni lettiere colpisce il fettone del cavallo, provocando molteplici patologie allo zoccolo. Con Litter Relaxing il cavallo vivrà sempre in un ambiente asciutto, prevendo così ogni tipo di patologia legata all’umidita e alle infezioni.   A garanzia della qualità del prodotto, Litter Relaxing è certificata. Il prodotto è stato accuratamente esaminato dalla Clinica Veterinaria della Brughiera la quale ha certificato che Litter Relaxing "si può definire senza dubbio priva di polveri nocive irritanti sia per inalazione che per contatto. L’utilizzo di questa lettiera rivela benefici certi e concreti per la salute del cavallo, rivestendo inoltre, un ruolo importante anche nella gestione economica di una scuderia per la possibilità di rinunciare a terapie farmacologiche onerose in termini monetari e gestionali per gli operatori e i proprietari dei cavalli affetti da tali patologie."   Vi invito quindi a scoprire di più sul prodotto visitando il sito web www.litterelaxing.it

Spedizione gratis su tutte le coperte per cavalli
Inoltre molti modelli con sconti fino al 20%

Arriva il freddo: è il momento di prepararsi ad acquistare una coperta per il tuo cavallo da box o da paddock.   E per farti risparmiare abbiamo tutte le coperte a catalogo con la spedizione gratiuta e sconti fino al 20% su moltissimi modelli.   Aquesto punto non ti resta che scegliere la coperta che ti serve, la riceverai comodamente a casa tua in pochissimi giorni con consegna gratuita e se il tuo ordine contiene anche altri prodotti, tutto beneficia della spedizione gratuita. www.nonsolocavallo.it   > Cappucci, Scaldareni e Cinghie   >  Coperte Cotone   >  Coperte Impermeabili da paddock   >  Coperte Lycra   >  Coperte Pile e Lana   >  Coperte Piumino da box   >  Coperte Rete e Spugna

Casco Las da equitazione modello XTB
Edizione limitata con nuovissime colorazioni

Rosa, azzurro, lime e giallo: sono i nuovi colori in edizione limitata di questo casco da equitazione della Las, tra i più richiesti della serie. Las progetta e produce caschi di design sicuri e confortevoli. Gli anni di esperienza hanno evidenziato risultati eccezionali in termini di sicurezza, design e innovazione. Tutti i caschi da equitazione Las sono certificati VG1. Per Las è fondamentale garantire sicurezza ai clienti per questo il controllo qualità è un processo fondamentale in ogni passaggio della realizzazione del casco. Tutti i caschi sono severamente testati prima di essere immessi sul mercato, Las lavora a stretto contatto con i maggiori enti di omologazione mondiale come Safety Equipment Institute (SEI) negli USA, con il BSI negli UK, in Australia e Italia con i laboratori certificati. Questo casco XTB, realizzato con tecnologia InMoulding , presenta una calotta esterna in policarbonato co-stampata con il polistirolo per ottenere un casco più sicuro e leggero. Il casco XTB infatti pesa solo 390g e garantisce un'aerazione ottimale grazie a 4 grandi fori ricoperti con rete in acciaio, annegata direttamente nel polistirolo. L'imbottitura interna, realizzata in tessuto traspirante e trattata Sanitized, è estraibile e lavabile a mano o in lavatrice a 30° C con sapone neutro. Questo casco equitazione presenta il frontino fisso come da normativa e l'innovativo sistema EasyTurn 3D di regolazione che permette di regolare sia la taglia che la calzata con la comoda rotella posteriore. Questo sistema consente di distribuire sul mercato solo 2 taglie regolabili: da 51 a 58 cm e da 59 a 61 cm. > ordina on line Potrai riceverlo comodamente a casa tua con la spedizione gratis e la garanzia Soddisfatto o Rimborsato del nostro negozio on line  

Tempo di coperte per cavalli
Sappiamo scegliere la misura giusta?

In questo breve articolo vorrei indicarti come SCEGLIERE LA MISURA CORRETTA DELLA COPERTA PER IL TUO CAVALLO.   Molti pensano, erroneamente, di scegliere la coperta da equitazione in base all'alltezza al garrese del cavallo: questo dato potrebbe farci comprare una coperta troppo lunga o che non si allaccia sul petto. Per scegliere la coperta giusta è importante rilevare, con un centimetro o con un metro alla mano, la distanza dal garrese alla coda lungo la schiena del tuo cavallo.  Questa misura ti indicherà quanto sarà lunga la coperta sulla schiena del cavallo.   L'immagine mostra uno schema esemplificativo che può aiutarti a misurare correttamente la schiena del tuo cavallo. Solitamente le coperte si acquistano per taglie indicanti, in centimetri, la distanza garrese/coda e solitamente sono prodotte in misure che variano di 5 massimo 10 cm per taglia.   Supponiamo quindi di avere rilevato una distanza garrese/coda pari a 137 cm: questo dato indica che non dobbiamo acquistare una coperta di lunghezza inferiore a 137 cm, se mai 1 o 2 cm più lunga. Se la coperta scelta è prodotta nella taglia 135 cm o 140 cm, meglio acquistare la 140 cm per non avere problemi di allacciatura frontale sul petto. A questo proposito, le coperte in piumino imbottite da box e da paddock per i cavalli americani (Quarter, Paint ecc.. che hanno una struttura differente dai cavalli da sella) sono prodotte con uno specifico taglio americano indicato per cavalli con spalle larghe e petto muscoloso. Viceversa, per tutti gli altri cavalli è possibile scegliere una coperta qualsiasi dal taglio anatomico.   Di seguito una tabella riepilogativa delle varie misure, per ogni misura garrese/coda riportiamo anche la relativa lunghezza petto/coda (che corrisponde alla lunghezza complessiva della coperta) per aiutarvi maggiormente nella scelta della misura corretta.   Misure coperte per cavalli:  XXS: 100/105 cm misura Garrese/Coda (150/155 cm misura Petto/Coda) XS: 110/115 cm misura Garrese/Coda (160/165 cm misura Petto/Coda) S: 120/125 cm misura Garrese/Coda - (170/175 cm misura Petto/Coda)  M: 130/135 cm misura Garrese/Coda - (180/185 cm misura Petto/Coda) L: 140/145 cm misura Garrese/Coda - (190/195 cm misura Petto/Coda) XL: 150/155 cm misura Garrese/Coda - (200/205 cm misura Petto/Coda) XXL: 160/165 cm misura Garrese/Coda - (210/220 cm misura Petto/Coda)   Misure coperte per pony: - 70/75 cm misura Garrese/Coda - 80/85 cm misura Garrese/Coda  - 90/95 cm misura Garrese/Coda     Se state cercando una coperta per cavalli, visita il nostro e-shop www.nonsolocavallo.it troverai tantissime coperte per cavalli a prezzi top e molte con spedizione gratis a casa tua.   > Coperte Impermeabili da paddock > Coperte Pile e Lana > Coperte Piumino da box > Coperte Rete e Spugna

Box con fondo in terra: come ridurre umidità e infiltrazioni
Il box con fondo in terra è un ricettacolo di parassiti, trattiene l'umidità, causa problemi articolari al cavallo e può provocare infezioni e allergie. Poligomma, con la linea specifica per scuderia Equigomma, produce pavimentazioni in gomma pensate per evitare questi problemi

Spesso, per motivi legati alla tutela del territorio, siamo nell’impossibilità di realizzare dei box con fondo in calcestruzzo.   Tuttavia un box con fondo in terra o erba, oltre ad essere ricettacolo di parassiti, raccoglie urina e feci impregnandosene dell’odore. Durante l’inverno inoltre trattiene l’umidità, portando problemi articolari al cavallo, e in estate si trasforma in polvere provocando infezioni o allergie.   Il box con fondo in terra inoltre rende impossibile una pulizia efficace e produce un dispendio considerevole di lettiera.   Le pavimentazioni in gomma ad alto spessore per posa a secco ci vengono in aiuto, permettono di risolvere i problemi di infiltrazioni, umidità e cedimenti apportando benefici al cavallo.   Le pavimentazioni più adatte sono quelle con alto spessore 40 o 50 mm, con lato tassellato per un’adesione ottimale al terreno e un lato antiscivolo impermeabile per garantire maggiore sicurezza antishock.   La posa di queste pavimentazioni è molto semplice, è sufficiente appianare il terreno di posa e appoggiarle, facendole aderire perfettamente, possiamo aiutarci con un rullo per comprimerle meglio sul fondo.   Grazie all’uso di queste pavimentazioni, è possibile ridurre in maniera considerevole la quantità di lettiera, rendendo più veloce e facile la pulizia quotidiana del box del cavallo.   Umidità e infiltrazioni verranno trattenute sul terreno e le pavimentazioni risulteranno asciutte permettendo al cavallo perfino di coricarsi.   L’azienda Poligomma con la linea specifica per scuderie Equigomma, produce pavimentazioni in gomma adatte allo scopo, negli spessori 30, 40 o 50 mm impermeabili e antiscivolo, con lato tassellato.   Per informazioni e richieste è possibile contattare l’azienda al numero 030.2004920 oppure tramite l’indirizzo mail info@poligomma.it   Contatti Poligomma: Tel. 030 2004920 Fax 030 2092213 info@poligomma.it   www.poligomma.it

Hai già usato il tuo sconto su Nonsolocavallo.it? Affrettati, hai tempo fino a lunedì
Sconta tutto ciò che vuoi: come coperte per cavalli, pantaloni equitazione, cucce per cani o cappottini... Si sommano agli sconti già presenti su tutti gli articoli in vendita. AFFRETTATI! sconto di 30 € oltre i 130 € di spesa con il codice CRAZY30 sconto del 20% da 80 € a 130 € di spesa con il codice CRAZY20 sconto del 10% fino a 80 € di spesa con il codice CRAZY10

1  – Puoi scontare subito tutto quello che vuoi con Extra Sconti mai visti oltre a quelli già presenti su oltre 12.000 prodotti in vendita online su www.nonsolocavallo.it   2 – OUTLET: puoi scegliere tra 800 prodotti scontati fino al 70% che messi al carrello regalano la CONSEGNA GRATIS di tutto il tuo ordine   3 – Pantaloni uomo e ragazzo Equi Confort a un prezzo speciale. Irripetibile, ultimi pezzi scontati del 70% a soli 15 Euro   Altro che Black Friday: è cominciata la CRAZY HORSE WEEK con tante offerte PAZZESCHE che ti aspettano su Nonsolocavallo   Per te queste 3 offerte che sono state studiate proprio per la ripresa delle tue attività cavalleresche.   SONO IRRIPETIBILI. NON LASCIARTELE SCAPPARE.   1 – Extra Sconti mai visti oltre a quelli già presenti su oltre 12.000 prodotti in vendita on line   Puoi scontare subito tutto ciò che vuoi OTTENENDO   Extra Sconti mai visti oltre a quelli già presenti su tutti i  12.000 prodotti in vendita on line.   Puoi utilizzare tre diversi buoni sconto che ti permetteranno di risparmiare TANTISSIMO (perché questi sconti si sommano a quelli già presenti) sul totale del tuo ordine:   sconto di 30 € oltre i 130 € di spesa (con il codice CRAZY30 )   sconto del 20% da 80 € a 130 € di spesa (con il codice CRAZY20 )   sconto del 10% fino a 80 € di spesa (con il codice CRAZY10 )   2 – OUTLET: scegli tra 800 prodotti scontatissimi che regalano la consegna gratis di tutto il tuo ordine   Nell'outlet ti aspettano 800 prodotti con sconti fino al 70% che, messi al carrello, regalano la CONSEGNA GRATIS di tutto il tuo ordine. Vieni a dare un’occhiata alle Super Promozioni : a prezzi stracciati troverai articoli e accessori per cavalli, cani, gatti e tanto altro ancora, anche con costi molto bassi, basta che acquisti un prodotto presente nell'OUTLET e tutto il tuo ordine NON PAGA LE SPESE DI SPEDIZIONE   3 – Pantaloni uomo e ragazzo Equi Confort a un prezzo speciale, affrettati non sono moltissimi i pantaloni a disposizione   Le offerte di Nonsolocavallo non finiscono qui: i pantaloni Equi Confort per uomo e ragazzo sono scontati del 70%  Questo significa che puoi acquistarli a 15 € invece che a 50 €  ma non solo, i pantaloni Equi Confort ti permetteranno di usufruire della SPEDIZIONE GRATIS di tutto il tuo ordine e sono in PRONTA CONSEGNA ! Attento però, i pantaloni sono disponibili solo fino a esaurimento scorte… non lasciarteli scappare !     Questa promozione appositamente studiata per voi è meritevole di attenzione sia da parte tua, che stai leggendo in questo momento, che per tutti i tuoi amici che condividono con te la passione per il cavalllo.   I Black Friday e simili iniziative a cui siamo stati abituati negli ultimi tempi, di certo aiutano in un momento così economicamente difficile, ma questa operazione di sconti offerta da Il Portale del Cavallo e dalla sua piattaforma di e-commerce Nonsolocavallo è meritevole di essere segnalata a tutti i tuoi amici: avvertili tutti condividendo questa notizia sui social, sarebbe un peccato non approfittare di queste offerte pazzesche... e certamente molti di loro ti ringrazieranno, molti di loro stanno cercando dei prodotti che proprio in questa e solo in questa occasione possono acquistare a questi prezzi così vantaggiosi. Vai subito su  Nonsolocavallo e approfitta delle promozioni finché sei in tempo!     Grazie per aver letto sin qui, questo significa che trovi questa iniziativa interessante e utile!!!   la redazione del Portale        

Crazy Horse Week: Extra Sconti mai visti prima su tutti i 12.000 prodotti presenti su www.nonsolocavallo.ti
Inizia su Nonsolocavallo la settimana di offerte pazze e irripetibili, i 3 grandi vantaggi per te iniziano subito oggi

1  – Puoi scontare subito tutto quello che vuoi con Extra Sconti mai visti oltre a quelli già presenti su oltre 12.000 prodotti in vendita online su www.nonsolocavallo.it   2 – OUTLET: puoi scegliere tra 800 prodotti scontati fino al 70% che messi al carrello regalano la CONSEGNA GRATIS di tutto il tuo ordine   3 – Pantaloni uomo e ragazzo Equi Confort a un prezzo speciale. Irripetibile, ultimi pezzi scontati del 70% a soli 15 Euro   Altro che Black Friday: è cominciata la CRAZY HORSE WEEK con tante offerte PAZZESCHE che ti aspettano su Nonsolocavallo   Per te queste 3 offerte che sono state studiate proprio per la ripresa delle tue attività cavalleresche.   SONO IRRIPETIBILI. NON LASCIARTELE SCAPPARE.   1 – Extra Sconti mai visti oltre a quelli già presenti su oltre 12.000 prodotti in vendita on line   Puoi scontare subito tutto ciò che vuoi OTTENENDO   Extra Sconti mai visti oltre a quelli già presenti su tutti i  12.000 prodotti in vendita on line.   Puoi utilizzare tre diversi buoni sconto che ti permetteranno di risparmiare TANTISSIMO (perché questi sconti si sommano a quelli già presenti) sul totale del tuo ordine:   sconto di 30 € oltre i 130 € di spesa (con il codice CRAZY30 )   sconto del 20% da 80 € a 130 € di spesa (con il codice CRAZY20 )   sconto del 10% fino a 80 € di spesa (con il codice CRAZY10 )   2 – OUTLET: scegli tra 800 prodotti scontatissimi che regalano la consegna gratis di tutto il tuo ordine   Nell'outlet ti aspettano 800 prodotti con sconti fino al 70% che, messi al carrello, regalano la CONSEGNA GRATIS di tutto il tuo ordine. Vieni a dare un’occhiata alle Super Promozioni : a prezzi stracciati troverai articoli e accessori per cavalli, cani, gatti e tanto altro ancora, anche con costi molto bassi, basta che acquisti un prodotto presente nell'OUTLET e tutto il tuo ordine NON PAGA LE SPESE DI SPEDIZIONE   3 – Pantaloni uomo e ragazzo Equi Confort a un prezzo speciale, affrettati non sono moltissimi i pantaloni a disposizione   Le offerte di Nonsolocavallo non finiscono qui: i pantaloni Equi Confort per uomo e ragazzo sono scontati del 70%  Questo significa che puoi acquistarli a 15 € invece che a 50 €  ma non solo, i pantaloni Equi Confort ti permetteranno di usufruire della SPEDIZIONE GRATIS di tutto il tuo ordine e sono in PRONTA CONSEGNA ! Attento però, i pantaloni sono disponibili solo fino a esaurimento scorte… non lasciarteli scappare !     Questa promozione appositamente studiata per voi è meritevole di attenzione sia da parte tua, che stai leggendo in questo momento, che per tutti i tuoi amici che condividono con te la passione per il cavalllo.   I Black Friday e simili iniziative a cui siamo stati abituati negli ultimi tempi, di certo aiutano in un momento così economicamente difficile, ma questa operazione di sconti offerta da Il Portale del Cavallo e dalla sua piattaforma di e-commerce Nonsolocavallo è meritevole di essere segnalata a tutti i tuoi amici: avvertili tutti condividendo questa notizia sui social, sarebbe un peccato non approfittare di queste offerte pazzesche... e certamente molti di loro ti ringrazieranno, molti di loro stanno cercando dei prodotti che proprio in questa e solo in questa occasione possono acquistare a questi prezzi così vantaggiosi. Vai subito su  Nonsolocavallo e approfitta delle promozioni finché sei in tempo!     Grazie per aver letto sin qui, questo significa che trovi questa iniziativa interessante e utile!!!   la redazione del Portale        

  • RICEVI GRATIS INFORMA

    A ogni acquisto ricevi gratis nel tuo pacco il notiziario INFORMA, il nostro bimestrale di informazione e benessere di cavalli, cani, gatti e persone.

    È in distribuzione il numero 1/2018. Buona lettura!

  • 5% EXTRA SCONTO SUBITO

    Con la Tessera Premium ricevi subito 5% SCONTO EXTRA su tutti i tuoi ordini per un anno intero, oltre agli sconti già presenti sui prodotti in vendita.

    > Aggiungila subito al carrello